Giugno 2016

Il Sibillino

ariete

Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Saturno e Urano a favore - Plutone e Venere (dal 18) contro. Avete il permesso dal cielo di sedurre, desiderare, concupire, essere lussuriosi e spietatamente sinceri.

Cessiamo di schernire il Desiderio, camuffandolo con le vesti compassionevoli delle vecchie e sterili sentimentalità. Non è la lussuria, che disgrega e dissolve ed annichila, sono piuttosto le ipnotizzanti complicazioni della sentimentalità, le gelosie artificiali, le parole che inebriano e ingannano, il patetico delle separazioni e delle fedeltà eterne, le nostalgie letterarie: tutto l’istrionismo dell’amore…la Lussuria incita le energie e scatena le forze.
Storia della seduzione - Maurizio Caldesi

toro

Mercurio (fino al 12) Venere (dal 18) Giove, Nettuno e Plutone a favore – Marte contro. Tutto è come deve essere. O avete margini di miglioramento

Tutto è come deve essere. La notte indurisce la polpa dei frutti, risveglia il desiderio degli insetti, calma l’inquietudine degli uccelli, rinfresca la pelle dei rettili, fa danzare le lucciole. Sì. Tutto è come deve essere.
Le rose di Atacama - Luis Sepùlveda

gemelli

Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Urano a favore – Giove, Saturno e Nettuno contro

Alla fine ci si adatta. Ci si rassegna a perdere il nirvana. Il peggior castigo non è arrendersi senza lottare. Il peggior castigo è arrendersi senza aver potuto lottare. È come gettare la spugna per assenza dell’avversario, e anche se al pugile alzano la mano tra gli sbadigli, la sensazione di sconfitta perdura fino a trasformarsi in rassegnazione.
Incontro d’amore in un paese in guerra - Luis Sepùlveda

cancro

Mercurio (fino al 12) Venere (dal 18) Marte, Giove e Nettuno a favore – Urano e Plutone contro

Ora accadde che l’amore le si presentasse per l’appunto nel modo che più conveniva al suo stato d’animo. Era una specie d’adorazione a distanza, una contemplazione muta, la deificazione d’un ignoto; era apparizione dell’adolescenza all’adolescenza, il sogno delle notti divenuto romanzo e rimasto sogno, il fantasma desiderato, realizzato finalmente e fatto carne, ma ancor senza nome, senza torti, né esigenze, né difetti; in una parola, l’amabile lontano rimasto nell’ideale, una chimera personificata.
I Miserabili - Victor Hugo

leone

Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Saturno e Urano a favore – Mercurio (fino al 12) e Marte contro

E, liberato di un peso enorme, sentendosi improvvisamente libero, liberato, disponibile per la sua nuova vita, si mise a fare i pugni contro il muro, in una specie d’ebbrezza di successo e di forza, come se si fosse battuto contro il Destino
I Miserabili - Victor Hugo

vergine

Mercurio (fino al 12) Venere (dal 18) Marte, Giove e Plutone a favore – Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Saturno e Nettuno contro

Capisco il senso dell’umiltà. Non è denigrazione di sé. È il principio stesso dell’azione. Se nell’intenzione di assolvermi, prendo a scusa delle mie sciagure la fatalità, mi sottometto alla fatalità. Se le scuso col tradimento, mi sottometto al tradimento. Ma se mi assumo la responsabilità dell’errore, rivendico il mio potere di uomo. Posso agire su quello di cui sono.
Pilota di guerra - Antoine de Saint-Exupéry

bilancia

Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) e Saturno a favore - Venere (dal 18) Urano e Plutone contro

 

Parlate, dialogate, sussurrate, sentenziate, mormorate. Adesso le vostre parole sono ambrosia, nettare e miele che scendono dall’Olimpo della persuasione
La vera seduzione non va dunque scambiata con il suo risultato, che è il possesso anche carnale, né con il cieco impulso dei sensi; consiste piuttosto negli oculati mezzi messi in atto; l’arte del sedurre è arte della parola. “Metodo” del fingere, del mettere in scena, del rappresentare.
Storia della seduzione - Maurizio Calvesi

scorpione

Venere (dal 18), Marte, Giove, Nettuno e Plutone a favore - Mercurio (fino al 12) contro
Mese di segreti, verità anche scomode, fatti e misfatti che permettono di conoscerci nel profondo e di conoscere meglio l’altro.

Egli si fermò di fronte a lei; e, di nuovo, si guardarono negli occhi, sforzandosi di penetrare nel chiuso segreto dei loro cuori, di sondare le profondità della mente. Cercavano entrambi di mettere a nudo la coscienza dell’altro con un’interrogazione lancinante e muta: intima lotta tra due creature che, pur vivendo affiancate, s’ignorano sempre, e si spiano, si osservano, si scrutano, senza mai giungere al fondo torbido dell’animo.
Bel-Ami Guy de Maupassant

sagittario

Saturno e Urano a favore - Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Giove e Nettuno contro

Era uno di quei momenti in cui le idee che passano per la mente sono torbide. Nel suo cervello v’era una specie d’oscuro andirivieni; i ricordi antichi e quelli immediati vi galleggiavano alla rinfusa, incrociandosi confusamente, come se cadessero in un’acqua fangosa ed agitata.
I Miserabili Victor Hugo

capricorno

Mercurio (fino al 12) Marte, Giove, Nettuno e Plutone a favore – Venere (dal 18) e Urano contro

Non ho saputo capire niente allora! Avrei dovuto giudicarlo dagli atti, non dalle parole. Mi profumava e mi illuminava. Non avrei mai dovuto venirmene via! Avrei dovuto indovinare la sua tenerezza dietro le piccole astuzie. I fiori sono così contraddittori! Ma ero troppo giovane per saperlo amare.
Il Piccolo Principe Antoine de Saint-Exupéry

aquario

Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Saturno e Urano a favore - Mercurio (fino al 12) e Marte contro

L’essenziale, il più delle volte, non ha peso. L’essenziale qui, in apparenza, non è stato altro che un sorriso. Un sorriso è spesso l’essenziale. Si è pagati da un sorriso. Si è ricompensati da un sorriso. Si è animati da un sorriso. E la qualità di un sorriso può far che si muoia.
Lettera a un ostaggio Antoine de Saint-Exupéry

pesci

Mercurio (fino al 12) Venere (dal 18), Marte, Nettuno e Plutone a favore – Mercurio (dal 13) Venere (fino al 17) Giove e Saturno contro

Mese di appagamenti, di incendi d’amore che non risparmiano nulla, di trame seduttive anche disimpegnate, di sintonie profonde e decisioni storiche.
Erano già molti mesi che non abbracciavo un corpo tiepido, un corpo morbido, qualcuno che mi facesse domande, qualcuno che rispondesse alle mie. Era passato troppo tempo senza dare né ricevere un po’ di tenerezza.
Incontro d’amore in un paese in guerra Luis Sepùlveda